Telefono
[+39] 373 7796983
e-Mail
info@360consultingcs.it

l mondo gira intorno a Internet. Siamo costantemente in movimento e utilizziamo la rete delle reti tramite svariati mezzi e servizi per scambiare messaggi, creare nuove opportunità di lavoro, conoscere altre persone...

Il metodo più chiaro, veloce, completo e sicuramente efficace ma non istantaneo per comunicare consiste nell’ inviare un messaggio di posta elettronica (email o e-mail), dove in modo certo si riesce a contattare la persona di nostro interesse. 

La posta elettronica è un servizio Internet nato nel 1971, dove l ’ utente per usufruirne possiede un proprio account di posta elettronica registrato presso il provider che ne garantisce il servizio.

Basta conoscere quale è l´indirizzo email del destinatario per contattarlo tramite un messaggio. Il processo è simile all’invio di una lettera tradizionale, c’è bisogno dell’indirizzo di spedizione (in questo caso l´ email del destinatario). In pratica è la digitalizzazione del processo tradizionale di spedizione di una lettera, solo che possiamo inviare insieme al messaggio (allegati) immagini e altri documenti, e contemporaneamente a più destinatari lo stesso messaggio.

Inoltre come tempi di ricezione tra un´email (praticamente immediata, tranne in alcuni casi) e una lettera tradizionale (qualche giorno) c’ è una grossa differenza. Essenzialmente un indirizzo email (abbreviazione di electronic mail) è composto da due parti:               nomeemail@dominio

La prima parte è l ’ account di posta dell´ utente, la seconda è il dominio posta elettronica. Il simbolo @ divide le due parti. Se inviamo una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. il mio server di invio (SMTP) invierà alla casella di posta Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. che tramite il Server Mail (IMAP o POP) di emailnet.com la riceverà.

Come gestire le tue email con Thunderbird - immagine 1

 

Leggi su SwZone

Dei file non se ne percepisce il valore fino a che non si perdono, eppure li gestiamo tutti i giorni(foto , documenti, contabilità, ecc...). Le loro dimensioni in termini di spazio e numero si incrementano esponenzialmente rendendone necessaria la manutenzione. 


Sito:Iperius Backup -  Giudizio SWZ: 4,5/5




Essenzialmente i parametri che intervengono nella gestione di file e cartelle sono :

Data di creazione

Data di ultimo accesso

Data di ultima modifica

Dimensione

Attributi

Chi è il Proprietario

Sicurezza

Condivisione

Se il file è Crittografato o no

Permessi (lettura,scrittura,ed esecuzione)

Di conseguenza nei nostri file rileviamo fenomeni di ridondanza( cioè file doppioni, tripli), file di versioni differenti( problemi di sincronizzazione ), gestione di cartelle vuote,ecc....

Buona norma

  • Salvare i file aggiornandone la versione : Tesi di Fabio Ferraro vers XXX.ext;
  • Utilizzare almeno un hard disk per salvare una copia di sicurezza.
  • Molto più sicuro, usare i servizi RAID(RAID1 - MIRROR copia a specchio) abbinati a un Servizio       Cloud.
  • La soluzione ottimale è usare un NAS di Rete insieme al Servizio Cloud, dove più postazioni della       rete possono utilizzare il Nas contemporaneamente. Il salvataggio tramite il servizio Cloud mi permette scalabilità,mobilità,sicurezza,indipendenza.

Sarebbe ottimale un software che gestendo qualsiasi tipo di infrastruttura informatica( singolo pc,rete,cloud ) risolva le problematiche sopracitate, e inoltre salvi tutto in modo automatico, secondo determinate regole e vincoli dettati da noi. 

Per queste esigenze nasce IPERIUS BACKUP prodotto made in Italy scaricabile dal link http://www.iperiusbackup.com/download-software-backup.aspx nella sua versione free. A differenza del servizio di backup integrato nel Windows, Iperius Backup è flessibile a tal punto che la sua unica limitazione è la fantasia dell´ utente che lo imposta. Tra le sue innumerevoli funzioni c ´è la copia dei permessi NTFS, l´ autenticazione automatica nelle condivisioni di rete e la copia dei file aperti / in uso (VSS). 

Sin dall´ installazione si nota subito una semplicità di utilizzo estrema, che rende questo software gestibile da qualsiasi tipo di utente. Dalla mamma, per la gestione delle foto di famiglia, al commercialista per i suoi documenti.

Abbiamo la possibilità di decidere giorno, ora e posizione della destinazione dove salveremo i nostri file. Tutto questo con tanto di report inviato sulla nostra mail ed eventualmente contemporaneamente su quella del nostro consulente informatico. La grafica è allineata con quelli dei nuovi Sistemi operativi Microsoft, le icone rendono intuitivo l´ utilizzo del backup in tutti i suoi step.

 

Leggi su Swzone

Ho voglia di multimedialità e voglio inventarmi esperto di video e audio, anche abile grafico e scaricarmi da Youtube dei video, convertire l´ audio e masterizzarmi il tutto.

DVDvideosoft è un’azienda che nel tempo ha sviluppato tantissimi tool per la gestione, il download, la manipolazione e il caricamento di file multimediali.

Con Free studio, DVDvideosoft ha voluto raccogliere i propri prodotti in una sola suite. Una soluzione ALL in One che fornisce ai propri utenti uno strumento completo, facile da utilizzare, potente e nello stesso tempo leggero per le sue esigenze multimediali a 360 gradi.

Andiamo allora ad effettuare il download di Free studio dal sito ufficiale:

http://apps.dvdvideosoft.com/it/downloadSource/FreeStudio.exe


Come gestire in modo facile i file multimediali: ecco la suite Free Studio - immagine 1

 

 

Avviando il file eseguibile (.exe) appena scaricato partirà il wizard che ci permetterà di installare free studio.

Scegliendo in primis quale cartella utilizzeremo per installare la nostra applicazione.

Come gestire in modo facile i file multimediali: ecco la suite Free Studio - immagine 2

 

Leggi su SWZONE