Telefono
[+39] 373 7796983
e-Mail
info@360consultingcs.it

Non si  percepisce il valore dei nostri file fino a che non si perdono, garantirne quindi la sicurezza, la conservazione e l’immediata accessibilità non ha prezzo, per questo è necessario fare tutto il possibile per salvaguardarli sia da eventi accidentali (anche se ricordiamo quando si cancella un file da una memoria in realtà lo si rende disponibile alla sovrascrittura e di conseguenza si può recuperare) che da software malevoliprovenienti dalla rete, da pennette o  dischi esterni.

Photorec: come recuperare immagini e file cancellati - immagine 1

Per evitare la perdita dei dati è indispensabile eseguire in modo periodico e sistematico il backup dei propri documenti, salvando i file su un disco o meglio su un sistema NAS e in contemporanea integrarvi uno dei tanti servizi Cloud disponibili in rete.

Segui su SWZONE.IT

 

Minitool Partition Wizard è un potente software, destinato ad ambienti Windows, che aiuta nella gestione delle partizioni dei supporti di archiviazione di massa.
Disponibile sia in versione free che pro, risulta semplice da utilizzare, grazie ad un’interfaccia intuitiva e perfettamente organizzata, rivelandosi un utile strumento anche per utenti meno esperti. Le funzionalità di questo software sono raggiungibili attraverso il menu di accesso rapido posto nella sezione sinistra del layout: basterà selezionare una partizione o un volume per avere pieno accesso a tutti gli strumenti messi a disposizione da Minitool Partition Wizard. L’interfaccia progettata per questo prodotto è quindi pensata per assicurare la facilità di utilizzo.

Come gestire le partizioni del tuo pc con Minitool Partition Wizard - immagine 1


Grazie a Minitool Partition Wizard avremo un completo controllo delle partizioni del nostro hard disk. Sarà facile crearne di nuove, ridimensionarle, unirle, eliminarle e renderle nascoste...

Segui su SWZONE.IT

 

 
 
L´algoritmo non è altro che un "procedimento di calcolo"  costituito da una successione, o meglio da una sequenza ordinata di un numero finito di operazioni  o istruzioni elementari, studiate per una specifica esigenza, che conducono ad un determinato risultato.
Oggi affronteremo l´ambiente Scratch, sotto piattaforma Microsoft, linguaggio didattico che accomuna tutte le tipologie di settori tecnici e migliora inoltre  la nostra logica e quelle delle persone con cui ci relazioniamo.

Come programmare con Scratch sotto piattaforma Microsoft. Parte 1 - immagine 1

La Storia di Scratch

Scratch, dalla tecnica usata dagli esperti di giradischi, i turntablist, per la semplicità con cui è possibile remixare i progetti, è un ambiente di programmazione di tipo grafico (come linguaggio) e gratuito dedicato alla didattica, utile per lo studente, come per il  professore o il  genitore .
 
 

 

Ogni computer per essere sempre performante necessita dopo un tot di tempo di una revisione in termini di "pulizia". Durante la fase di navigazione o di installazione di programmi,  "accumula sporcizia" (file temporanei, cache e tanto altro) che a lungo andare rallentano il sistema (impiegando più tempo ad aprire programmi e file) o lo bloccano del tutto. Per il personal computer la "pulizia" è essenziale e va eseguita in modo periodico.
Come migliorare le prestazioni di CCleaner con CCEnancher - immagine 1
Dando per scontato che abbiamo già installato la massima RAM possibile sia in termini economici che  di infrastruttura hardware (32 o 64 bit per esempio),  che non vi siano presenti malware...

 

Segui su SWZONE.IT

 

Condividere documenti è utilissimo ma il rischio di  "infezioni" e di diventare a nostra volta distributori di virus è molto alto. Anche una pennetta o una  email possono essere "strumenti letali" e pure la semplice navigazione  internet nasconde molte insidie.
L´esponenziale sviluppo di utenti della "nuvola" ha generato una forma digitale di male intenzionati (in alcuni casi delle vere e proprie organizzazioni criminali) che studiano i bug di sistema e progettano  "truffe elettroniche" di ogni genere rendendo il web un mondo da cui tutelarsi per evitare spiacevoli sorprese.

Bad Rabbit, LokiBot: come difendersi da ransomware, trojan e phishing - immagine 1
Come fare per proteggersi nel miglior modo possibile?

Il codice con cui è realizzato il software malevolo che genera la stragrande maggioranza delle problematiche sopra elencate, viene studiato in laboratori appositi dalle software house che gestiscono gli antivirus per creare "l´antidoto"

Segui su SWZONE.IT

Su di me

Sono Fabio Ferraro, appassionato del mondo digitale, del quale esploro tutte le potenzialità, sperimentando varie soluzioni e studiandone l'evoluzione.

Social